Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.anpisezionecomo.net/home/plugins/content/itpsocialbuttons/itpsocialbuttons.php on line 43

Como: mozione in Consiglio comunale per il recupero del Monumento alla Resistenza europea

Veniamo a conoscenza con soddisfazione che il Consiglio comunale di Como, durante la seduta di lunedì 18 maggio 2015, ha approvato a larga maggioranza la mozione che impegna la Giunta comunale a riqualificare il Monumento alla Resistenza europea.
Ringraziamo i consiglieri che hanno presentato questa mozione e che quindi hanno fatto approdare all'attenzione della massima assemblea cittadina lo stato in cui versa il Monumento.
Attendiamo ora che l'Amministrazione comunale si attivi maggiormente per una piena e completa valorizzazione urbanistica, storica e turistica del luogo. Valorizzazione che, al momento in cui scriviamo, è stata purtroppo fatta solo parzialmente e solo grazie al contributo -anche economico- che alcune associazioni e realtà antifasciste cittadine -tra cui l'Anpi provinciale- hanno dato al Comune di Como.
Anpi sezione di Como "Perugino Perugini"

Riportiamo di seguito uno stralcio dell'articolo pubblicato da Michele Donegana di Ecoinformazioni e il testo completo della mozione:

Monumento alla Resistenza
«Abbiamo cercato di discuterne prima del 25 aprile, per il 70° della Liberazione, ma l’inversione non venne accettata e il sindaco ha risposto che si stava già facendo quanto proposto» ha esordito Ceruti sulla mozione per la riqualificazione e valorizzazione del Monumento alla Resistenza europea, firmata anche da Luigi Nessi, Paco-Sel, Andrée Cesareo, Pd, e Eva Cariboni, Amo la mia città. Un inizio polemico stemperato dall’intervento di Luigi Nessi, che ha ricordato le parole di Pier Amato Perretta sulla «educazione profonda e costante», invitando ad attualizzare i valori espressi dal monumento. Quasi tutti i consiglieri hanno poi votato a favore del documento, salvo Sergio Gaddi, Fi, contrario, e alcune astensioni nella maggioranza Marco Tettamanti, Como civica, e nell’opposizione il Nuovo centro destra. [fonte: ecoinformazioni]


IL CONSIGLIO COMUNALE DI COMO
PREMESSO CHE
-    il Monumento alla Resistenza Europea di Como fu inaugurato il 28 maggio 1983 dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini, in ricordo dei diversi movimenti politici e militari che, in tutta Europa, lottarono contro il nazifascismo;
-    quest anno ricorre il 70° anniversario della Liberazione dell’Europa dal nazifascismo, successo ottenuto grazie anche all’apporto della Resistenza;
-    il Comune di Como, quale Città messaggera di Pace, promuove e condivide i valori fondamentali di libertà e democrazia che furono appunto alla base della lotta condotta dalla Resistenza;
-    il Monunento sopra citato rappresenta un grande valore simbolico per la città di Como;
-    tale Monumento, che è stato ripetutamente oggetto di atti vandalici da parte di ignoti, di cui l’ultimo in data 14 marzo 2014, non gode di adeguata illuminazione notturna né di una valorizzazione adeguata al suo valore storico e simbolico;

impegna il Sindaco e la Giunta Comunale:
A)    a promuovere un progetto di riqualificazione del Monumento alla Resistenza Europea e dell’area circostante che preveda una migliore illuminazione notturna e un migliore e più intuitivo accesso al monumento dai giardini circostanti;
B)    a promuovere una valorizzazione culturale e turistica dello stesso anche attraverso la collaborazione con Associazioni ed Enti del territorio

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Informazioni aggiuntive