Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.anpisezionecomo.net/home/plugins/content/itpsocialbuttons/itpsocialbuttons.php on line 43

70 anni di Liberazione: successo per le iniziative della nostra sezione

23 aprile 2015 - Sono intervenute circa un centinaio di persone, all'iniziativa del 23 Aprile al circolo Arci Xanadù a Como, organizzata da svariate associazioni antifasciste, tra cui la nostra Sezione, per celebrare il 70° della Liberazione. La serata, presentata da Luca frosini di Ecoinformazioni Como, è iniziata con gli interessanti interventi sulle "nuove" resistenze: Luca, Graziano e Clara, rispettivamente di Libera, Arci Lombardia e lavoratrice del Mercatone Uno, hanno raccontato le loro esperienze, anche personali. A seguire la proiezione del film "La Memoria degli Ultimi", una toccante ed emozionante analisi raccontata in prima persona dai partigiani che hanno fatto la Resistenza e la lotta di Liberazione, ma anche sulla loro amarezza circa l'attuale situazione sociale e politica e sulle loro speranze tradite. Ringraziamo tutte e tutti le/ partecipanti, gli ospiti intervenuti e tutte le realtà che si sono impegnate per organizzare questa splendida serata.

25 aprile 2015 - La giornata della Liberazione è iniziata con le partecipate commemorazioni per il 25 aprile tenute a Villa Guardia (con la presenza ufficiale del Sindaco Valerio Perroni) per i partigiani Giuseppe Frangi "Lino" e Giovanni Negrini e a Rebbio-Como per il partigiano Alfonso Lissi. Sia al cimitero di Villa Guardia che a quello del quartiere di Rebbio a Como erano presenti più di trenta persone che si sono unite alle celebrazioni del 25 aprile ricordando i nostri partigiani caduti per la Liberazione.
In seguito, alla presenza dei Partigiani Ines Figini, Rosalinda Zariati e Mario Tonghini, si è tenuta la cerimonia ufficiale del 70° della Liberazione. Grande presenza di cittadini, autorità civili e militari, associazioni e forze politiche. Alla deposizione delle corone al Monumento alla Resistenza Europea, ha fatto seguito la posa della lapide dedicata agli schiavi di Hitler.
Dopo il discordo del sindaco Mario Lucini, sono intervenuti, tra gli altri, Giovanni Bianchi per l'ANPI, Mario Tonghini e Carlo Della Torre. La nostra sezione era presente con un gazebo, molto frequentato (36 le persone che hanno deciso di iscriversi al nostro spazio informativo), con libri gadget e materiale informativo.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Informazioni aggiuntive