Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.anpisezionecomo.net/home/plugins/content/itpsocialbuttons/itpsocialbuttons.php on line 43

25 aprile 2018: destinazione Costituzione. Antifascismo, pace, uguaglianza

PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE DELL'ANPI SEZIONE DI COMO "PERUGINO PERUGINI"

24 APRILE
ore 15.00 celebrazione dei partigiani che riposano al Cimitero di Albate-Como (via Caduti albatesi)
a seguire PORTA UN FIORE AL PARTIGIANO deposizione di un omaggio floreale sulle lapidi che ricordano i caduti partigiani in città a Como

25 APRILE 
ore 8.45 celebrazione dei partigiani Giuseppe Frangi Lino e Giovanni Negrini, cimitero di Villa Guardia, frazione di Maccio
ore 9.45 celebrazione del partigiano Alfonso Lissi, cimitero del quartiere di Rebbio a Como, intervento rappresentante Associazione Alfonso Lissi
ore 11.00 celebrazione ufficiale, Monumento alla Resistenza Europea, Giardini a lago, Como. Saremo presenti con uno spazio informativo e stand con libri, magliette, bandiere e spillette.
ore 21.00 proiezione del docufilm LIBERE di Rossella Schillaci, Spazio Gloria di Arci Xanadù, via Varesina 72 Como. 
La ricerca e il recupero delle testimonianze filmate e delle altre immagini danno vita ad un racconto sulle donne partigiane. Serata presentata da Fabio Cani (Istituto di storia contemporanea P.A. Perretta) e introdotta da Roberta Cairoli (Studiosa e ricercatrice storica). INGRESSO LIBERO

DOCUFILM "LIBERE"

«Il film è stato realizzato montando immagini e audio originali d'archivio, che provengono soprattutto dall'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, che è anche produttore del film: protagoniste sono le interviste alle donne Partigiane, tra cui spiccano alcuni nomi importanti come Joyce Lussu, Ada Gobetti, Bianca Guidetti Serra e Giuliana Gadola Beltrami. Le voci delle "donne resistenti" raccontano se stesse e la lotta, facendo emergere spaccati in cui la libertà e l'autonomia femminile rappresentano una novità fondamentale per le loro vite e per l'intero movimento antifascista.
La ricerca e il recupero delle testimonianze filmate e delle altre immagini (sequenze di film amatoriali, cinegiornali, volantini, veline, foglietti scritti a matita, documenti personali), hanno dato vita ad un racconto che, spiega la regista Rossella Schillaci: «corrisponde al primo momento di risveglio del movimento femminile in Italia. Come disse Giuliana Gadola Beltrami - continua Schillaci - il femminismo è nato nella Resistenza e questo film in qualche modo racconta una Resistenza parallela.»

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

28 aprile, manifestazione antifascista a Dongo

DONGO, SABATO 28 APRILE 2018

MANIFESTAZIONE: 
ANTIFASCISMO SUL LARIO
piazza Giulio Paracchini ore 10.00, Dongo

saluto di benvenuto dell’A.N.P.I.
a seguire interventi di 
Mauro Robba sindaco di Dongo 
Maurizio Varona sindaco di Sant’Anna di Stazzema 
Maria Cleofe Filippi presidente Associazione nazionale ‘Paesaggi della Memoria’  
Bruno Corda  Prefetto di Como 
conclude
Carla Nespolo presidente nazionale A.N.P.I.

CONVEGNO “RICORDARE LA RESISTENZA
visione multimediale ‘paesaggi della memoria’
cinema Magnolia ore 14.00, Dongo


coordina

Paolo Pezzino Università di Pisa
interventi di  
Luigi Canapini Università di Bologna
Mirco Carrettieri Museo della Repubblica di Montefiorino e della Resistenza italiana
Valter Merazzi direttore Centro Studi “Schiavi di Hitler”
Tino Rovatti Università di Bologna 
conclude 
Carla Nespolo presidente nazionale A.N.P.I.

L’A.N.P.I. SEZIONE DI COMO “PERUGINO PERUGINI” 
ORGANIZZA UN PULLMAN GRATUITO  PER RAGGIUNGERE LA MANIFESTAZIONE:
partenza ore 8.00 dal parcheggio del cimitero di Rebbio-Como (vie Ennodio)
fermata ore 8.15 in viale Innocenzo a Como davanti Hotel Continental
fermata ore 8.30  Tavernola nei pressi del pontile Navigazione (all’altezza del semaforo)
pranzo libero
rientro nel tardo pomeriggio al termine della manifestazione

PRENOTAZIONI SCRIVENDO A: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

17/02/2018: commemorazione partigiano Perugino Perugini

Care/i amiche/i e compagne/i,
con l’avvicinarsi dell’anniversario della sua scomparsa (15 febbraio 2009) con la presente vi invitiamo a partecipare sabato 17 febbraio 2018 ore 14.30 alla commemorazione del compagno partigiano Perugino Perugini, presso il Cimitero del quartiere di Albate (via Caduti albatesi, Como).  
Sarà l'occasione per ricordare la sua figura ed il suo instancabile impegno nell’attività politica e associativa di Como.

Avremo modo inoltre di celebrare tutte le partigiane ed i partigiani caduti per la libertà e di attualizzare ai giorni nostri gli ideali e i principi percui combatterono durante la Resistenza.

Anpi sezione di Como "Perugino Perugini"

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Giusto manifestare a Macerata: la Segreteria nazionale ANPI ci ripensi

Apprendiamo con incredulità la decisione della Segreteria nazionale dell’ANPI di sospendere la partecipazione alla manifestazione nazionale antifascista prevista sabato 10 febbraio a Macerata.

Riteniamo grave ed incomprensibile questa scelta, che ufficialmente è stata presa per assecondare la richiesta del Sindaco di Macerata di sospendere le manifestazioni “per il clima di smarrimento, paura e dolore vissuto dalla comunità locale”.

Crediamo che l’autonomia della nostra Associazione vada sempre tutelata senza alcun timore e che oggi più che mai vada riaffermato pubblicamente e senza alcuna indecisione che l’Italia è antifascista e antirazzista.

Siamo convinti che sia importante mobilitarsi, non restare chiusi in casa, partecipare alle iniziative e alle manifestazioni democratiche, perché è fondamentale tenere alta l’attenzione e la vigilanza, affinché forze antidemocratiche non minaccino la nostra Repubblica e le nostre Istituzioni.

Quanto accaduto a Macerata sabato scorso è un fatto di una gravità e violenza inaudita, frutto purtroppo anche di un clima di imbarbarimento culturale, politico e sociale.  Lo Stato e le sue Istituzioni devono finalmente reagire, assumendo i provvedimenti necessari affinché i movimenti neofascisti siano fermati e messi fuorilegge.

Facciamo appello alla Segreteria nazionale dell’ANPI affinché riconsideri la scelta presa e scenda in piazza sabato 10 febbraio a Macerata per riaffermare i valori costituzionali di libertà, accoglienza, solidarietà e civiltà.

Anpi sezione di Como "Perugino Perugini"
www.anpisezionecomo.net

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Non vengano ammesse formazioni neofasciste alle elezioni politiche

Casapound, organizzazione che senza alcun problema si autodefinisce fascista, parteciperà alle elezioni politiche nazionali 2018, con candidati presenti anche nei collegi comaschi. 
Questo fatto è di una gravità assoluta, perché in nome di una distorta concezione della democrazia, si legittimano movimenti che inneggiano a ideologie razziste, omofobe e violente, che disprezzano i fondamenti della Costituzione italiana e che affondano le proprie radici nel momento più buio della storia del nostro Paese.

L’ANPI è convinta che i fascisti o nuovi fascisti o fascisti del terzo millennio che dir si voglia, non possano rivendicare gli strumenti di democrazia e civiltà che essi stessi ripudiano e spregiano da sempre.

Riteniamo inoltre inqualificabile la legittimazione che Casapound ha ricevuto anche a Como da parte del consigliere comunale Sig. Rapinese attraverso l’autenticazione delle firme per la presentazione della lista.

Ricordiamo che in più occasioni-vedi a Milano, ma non solo- proprio Casapound ha compiuto vere e proprie incursioni nel corso delle sedute dei Consigli comunali, bloccando con prepotente virulenza l’attività istituzionale e democratica.

È ora di dire basta! Continuiamo quindi a fare appello al Ministro dell’Interno affinché intervenga per impedire questo insulto alla vita democratica repubblicana.

Anpi sezione di Como “Perugino Perugini”
www.anpisezionecomo.net

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

3 febbraio 2018: iscriviti all'ANPI

L'ITALIA E' ANTIFASCISTA
GIORNATA NAZIONALE DEL TESSERAMENTO ALL'ANPI
3 febbraio 2018

Nell'ambito delle giornate per il tesseramento all'ANPI, la nostra sezione terrà aperta la propria sede in via Lissi 6 a Rebbio-Como (al primo piano, ingresso dal cortile sul retro del ristorante) sabato 3 febbraio 2018 dalle ore 14.30 alle 17.30. 
Con questo appuntamento, intendiamo favorire l'incontro tra iscritte/i, lo scambio di idee e opinioni e dare ovviamente anche la possibilità di tesserarsi.
Sarà inoltre possibile gustare un piccolo rinfresco.
Vi aspettiamo!

Anpi sezione di Como "Perugino Perugini"
www.anpisezionecomo.net

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Como sia città della solidarietà e non dell'egoismo e dell'indifferenza

Esprimiamo totale contrarietà nei confronti delle ultime scelte dell’Amministrazione comunale di Como che in materia di lotta alla povertà, non ha trovato altro modo che utilizzare metodi repressivi ottocenteschi, mascherandosi dietro al pretestuoso decoro urbano ed utilizzando perfino agenti della polizia locale.

Crediamo poi che sia totalmente inumano impedire la possibilità di ricevere pasti caldi distribuiti dalle meritorie associazioni di volontariato, che di fatto sopperiscono alle carenze delle Istituzioni in tema di assistenza.

Ricordiamo agli amministratori della città di Como che la Costituzione italiana impone di assicurare a tutte e a tutti le condizioni necessarie per vivere dignitosamente, perché nessuno deve essere lasciato solo, soprattutto in questo momento storico in cui in Italia è spaventoso l’aumento della povertà materiale e permangono o addirittura crescono le disuguaglianze sociali.

Quando non si rimuovono le condizioni che impediscono lo sviluppo e la partecipazione di ogni cittadino e cittadina all’attività del paese, si stanno violando i principi fondamentali della Costituzione italiana che recita:

Art. 2 - La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 3 - Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

ANPI SEZIONE DI COMO "PERUGINO PERUGINI"

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

16/12/2017: giornata del tesseramento

Care/i amiche/i e compagne/i,
anche quest’anno la sezione Anpi “Perugino Perugini” di Como organizza la

GIORNATA DEL TESSERAMENTO
L’iniziativa si terrà sabato 16 dicembre 2017 dalle 15.00 alle 18.00 presso il salone dell’Associazione Alfonso Lissi in via Ennodio 10 a Como-Rebbio (ingresso anche da via Lissi 6 dal retro del ristorante)

Si potrà rinnovare la tessera e iscriversi all’Anpi per l’anno 2018. Sarà anche un’occasione per incontrarsi, riflettere sulla nostra Associazione e discutere sul difficile momento che sta attraversando il nostro Paese, parlare di neofascismo e di antifascismo, di lavoro come fondamento della Repubblica, di rinnovamento della politica, di democrazia.
Oggi purtroppo viviamo un momento storico di continua crisi economica, dove alla grave emergenza del lavoro e dei suoi diritti, si somma il dramma dei migranti che fuggono da guerre, fame e povertà e che trovano un’Europa sempre più egoista e con sempre più barriere imposte da governi nazionalisti.
Su questo dramma umano si inseriscono inoltre movimenti nazifascisti che incitano all’odio, che alimentano sentimenti razzisti, autoritari e violenti.
Siamo convinti che aderendo e soprattutto partecipando all’attività della nostra Associazione, si può e si deve costruire insieme una battaglia culturale con l’obbiettivo di superare il muro di indifferenza e disimpegno che caratterizza tanta parte degli italiani e che ponga la democrazia, l’antifascismo, l’antirazzismo, la solidarietà, i diritti e la giustizia sociale al centro dell’agire.
Durante il pomeriggio sarà allestito un gustoso rinfresco, sarà presente il nostro spazio dove potrete trovare materiale informativo, libri e gadget e verranno proiettate immagini e video sulle iniziative svolte durante l’anno. Ci scambieremo infine gli auguri di buone feste.
Ti aspettiamo

Anpi sezione di Como "Perugino Perugini"

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Il 9 dicembre in piazza per dire basta con i fascismi!

L'Anpi sezione di Como "Perugino Perugini" partecipa ed invita a partecipare alla manifestazione nazionale di sabato 9 dicembre contro ogni fascismo e ogni intolleranza indetta dal Partito Democratico a Como al Monumento alla Resistenza europea sul Lungolago Mafalda di Savoia alle ore 11.

Crediamo sia importante esserci a questo appuntamento, che per la nostra Associazione diventa parte di un lungo percorso che ci vede da sempre impegnati nella società per la difesa e la valorizzazione della Memoria e dei valori costituzionali dell'antifascismo, della democrazia, delle libertà e dell'uguaglianza.

C'è un'orda selvaggia a destra fatta di movimenti non solo neofascisti, ma apertamente neonazisti, che avanzano proponendo i peggiori richiami al razzismo, ai più beceri e pericolosi istinti, cavalcando le crisi sociali, inserendosi nelle curve degli stadi e insinuandosi tra gli studenti nelle scuole.

Purtroppo apprendiamo che sabato 9 dicembre verrà concessa a Forza Nuova la piazza pubblica a Como. Per l'ennesima volta ci troviamo di fronte ad organi dello Stato che, in nome di una presunta e distorta libertà di espressione, concedono spazi pubblici a movimenti che non si riconoscono nella Costituzione repubblicana, che diffondono messaggi razzisti e inneggiano al culto del ventennio fascista.

E' ora di dire basta!

La Legge Mancino, la Legge Scelba e tutto l'impianto costituzionale dettano indicazioni chiare a Sindaci, Prefetti e Questori su quale sia l'impegno da tenere contro questi pericolosi rigurgiti xenofobi; è ora che le formazioni neofasciste e neonaziste vengano messe al bando. Lo Stato democratico ha tutti gli strumenti legislativi e giudiziari per farlo, impedendo loro anche di presentarsi alle elezioni.

Per contrastare questi fenomeni è inoltre essenziale una forte iniziativa educativa e formativa sulla scuola, per rendere i contenuti coerenti con i valori dell'antifascismo e della Costituzione; occorre infine un impegno costante attraverso iniziative storiche e culturali che coinvolgano tutti i cittadini.

ANPI SEZIONE DI COMO “PERUGINO PERUGINI”
www.anpisezionecomo.net

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Incursione neofascista a Como: comunicato stampa

L’Anpi sezione di Como condanna con forza l’incursione squadrista avvenuta martedì 28 novembre da parte del gruppo di estrema destra Fronte Veneto skinhead durante l’assemblea della rete Como Senza Frontiere a cui va la nostra piena solidarietà.
Riteniamo questo fatto estremamente grave che rientra purtroppo in una escalation neofascista in atto da tempo anche a livello nazionale e a cui le Istituzioni repubblicane devono reagire con fermezza.
L’Anpi sezione di Como anche di fronte a questo gravissimo episodio, ritiene più che mai indispensabile avviare una forte controffensiva ideale, culturale e storica volta sia a far conoscere, soprattutto alle giovani generazioni, il vero volto del fascismo e quali tragedie ha provocato, sia all’affermazione dei valori democratici e dei principi di solidarietà ed accoglienza compresi nel testo della Costituzione repubblicana.

Anpi sezione di Como Perugino Perugini

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Informazioni aggiuntive